Stai Leggendo
Pamela Raeli, personaggio dell’Anno

 

Pamela Raeli, personaggio dell’Anno

Giuseppe Cupertino e Pamela Raeli

Durante l’esclusiva serata di gala di Fondazione Italiana Sommelier di Puglia, che ha premiato i vini con i “5 Grappoli Bibenda 2022”, il premio “Personaggio dell’anno” è stato consegnato a Pamela Raeli, editore dei magazine Food and Travel Italia e Wine and Travel.

“Una forte donna visionaria, che ha da sempre creduto al valore della comunicazione di qualità. Pamela Raeli ha costantemente promosso e supportato questa meravigliosa terra sapendone raccontare e valorizzare autenticamente qualità e persone, usi e costumi, rendendoci più orgogliosi del nostro patrimonio umano. Grazie anche al suo contributo affettivo e professionale, insieme alla sua leadership esperienziale nel settore, la Puglia oggi è una regione più conosciuta e più consapevole delle proprie potenzialità e dei propri mezzi.”

Questa la motivazione del riconoscimento.

Uno straordinario momento di orgoglio, di elegante celebrazione per tutti i produttori e per il comparto enoico pugliese in generale che, grazie alla leadership e all’impegno profuso sul territorio dalle donne e dagli uomini di Fondazione Italiana Sommelier di Puglia, vive oggi una nuova fase di affermazione, di rilancio comunicativo e di interesse crescente tra gli appassionati e nei mercati internazionali” ha commentato Giuseppe Cupertino, patron della serata.

Chi mi conosce sa quanto forte sia il mio legame affettivo con la Puglia. Una terra che ti entra nel cuore per i suoi colori, i suoi profumi, la sua gente. Essere premiata come “Personaggio dell’Anno”, avendolo scoperto poi soltanto durante la cena di gala, mi ha regalato un’emozione indescrivibile” ha dichiarato Pamela Raeli.

Golden Wine Awards

A conferma del forte legame che unisce Pamela Raeli alla Puglia, il 21 Marzo 2022 presso Tenuta Moreno a Mesagne (BR) l’Editore presenterà la prima edizione dei Golden Wine Awards Food and Travel Italia, affiancata dal Senatore Dario Stefàno (sue le leggi sull’enoturismo e sull’olioturismo) e dal Presidente Mondiale degli Enologi Riccardo Cotarella.

Leggi Anche

“La manifestazione promuove un prodotto che ci rende unici in tutto il mondo. Ho scelto il claim della serata utilizzando una frase di Luca Bianchini, esponente di pregio della nostra giuria, ovvero “La bellezza ha sempre bisogno di poche parole”, perché sono convinta che il vino buono si faccia appunto con la bellezza”, spiega Pamela Raeli, “ovvero la bellezza di un territorio, dei suoi paesaggi, delle sue autoctonie – e i vitigni lo sono per definizione – ma anche delle persone che lo abitano, e che sono capaci di rendere un vino unico, inimitabile ed indimenticabile. Ed è il messaggio che ci piacerebbe trasmettere con questo evento: come sia la bellezza a rendere buono un vino, come lo “spirito” contenuto in una bottiglia sia in realtà il genius loci di un territorio e della gente che ci vive. E la Puglia, ormai è noto, è da questo punto di vista bellezza allo stato puro” ha commentato Pamela Raeli.

Già numerosi i commenti per l’iniziativa. Riccardo Cotarella, presidente mondiale degli enologi: “Pamela Raeli è come un Nerello mascalese dell’Etna o, anche, come un Primitivo pugliese, vitigni di grande carattere, inconfondibili con altri, che esprimono l’orgoglio di un’identità e di una forza uniche, proprio come lei. Anche per questa coincidenza, non casuale, sono certo che si tratterà di un evento memorabile perché sarà specchio dell’entusiasmo e della passione sanguigna di chi l’ha ideato. E la scelta di due giurie prestigiose darà un grande lustro al mondo del vino italiano e alla regione che ospiterà l’evento”. Poi Donatella Cinelli Colombini, presidente delle Donne del Vino: “Sarà uno degli eventi più affascinanti e glamour di sempre, con eccellenze di levatura mondiale. Sarà elegante e con i grandi sapori del vino e del cibo italiano”. E ancora Luca Gardini, miglior sommelier del mondo 2010 e oggi wine influencer di fama: “Mi piace accostare Pamela ad un grande bianco di Borgogna, con tensione, profondità, impronta stilistica, unicità e grande vena frizzante, croccante e salina. E i suoi eventi la rappresentano… quindi mi aspetto un evento unico ed emozionante”.

Infine, Massimo Tripaldi, presidente Assoenologi Puglia, Calabria e Basilicata: “Alla Puglia serve certamente un evento così di spessore, un parterre così importante di ospiti a degustare i nostri vini e a certificarne la bontà; un evento che certamente ben si sposa con l’immagine fresca e glamour della Puglia di oggi”.

Quale è la tua reazione?
Dubbioso
0
Felice
0
In Love
0
No comment
0
Triste
0
Sfoglia commenti (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2021 Fashion Life Magazine. All Rights Reserved.

Scorri verso l'alto