Stai Leggendo
Rivoluzione ed innovazione al Festival di Sanremo 2022

 

Rivoluzione ed innovazione al Festival di Sanremo 2022

Sanremo-2022

Si è conclusa la 72esima edizione del Festival di Sanremo, una finale densa di emozioni e di pronostici confermati con i vincitori Mahmood e Blanco, Elisa seconda. Morandi terzo: un Podio strepitoso che unisce tre generazioni. 

Una serata lunga ed intensa con la presenza di una Sabrina Ferilli ironica e mai scontata, il suo non monologo decisamente apprezzato dal pubblico: un “ode ad Ama” in romanesco, dedicata alle tre edizioni condotte dal presentatore e alle “giacche sue cò gli abbaglianti”.

“So’ tre edizioni che hanno fatto storia, anche volendo non le puoi scordare, se sò incastrate dentro la memoria”, recita la Ferilli, “un festival così non nasce a caso, per fare ‘ste cose ce vuole… naso”.

Tra gli ospiti torna all’Ariston Marco Mengoni, reduce dal 60esimo disco di platino della sua carriera con l’ultimo progetto discografico Materia (Terra).

Elogio della gentilezza con Filippo Scotti e le leggiadre Farfalle azzurre, le campionesse olimpioniche di ginnastica ritmica, che incantano il pubblico dell’Ariston. 

Inoltre l’omaggio a Raffaella Carrà e Lucio Dalla e dal palco galleggiante Orietta Berti e Fabio Rovazzi. 

È stata un’edizione da record di ascolti: tanto che si parla già di un quarto mandato da direttore artistico e conduttore per Amadeus. Sono stati 13,380 milioni gli spettatori che hanno seguito il festival, pari al 64 per cento di share.

I minuti della proclamazione del vincitore di Sanremo dall’1 e 49 all’1 e 56 sono stato visti da 6,422 milioni di persone con uno share del 73,4%.

Leggi Anche
Top Comuincator 2022

Gli altri riconoscimenti: il premio della critica Mia Martini è andato a Massimo Ranieri per la sua Lettera di là dal mare. Il premio assegnato dalla Sala stampa Lucio Dalla è andato invece a Gianni Morandi per Apri tutte le porte, vincitore anche della serata delle cover in coppia con Jovanotti. Il premio Sergio Bardotti per il miglior test assegnato dalla Commissione musicale presieduta dal direttore artistico Amadeus è andato a Fabrizio Moro per Sei tu. Premio Giancarlo Bigazzi per la migliore composizione assegnato dai musicisti dell’orchestra a Elisa per O forse sei tu.

La classifica finale con tutti i 25 artisti big in gara:

1. Mahmood e Blanco – Brividi
2. Elisa – O forse sei tu
3. Gianni Morandi – Apri tutte le porte
4. Irama – Ovunque sarai
5. Sangiovanni – Farfalle
6. Emma – Ogni volta è così
7. La Rappresentante di Lista – Ciao ciao
8. Massimo Ranieri – Lettera di là dal mare
9. Dargen D’Amico – Dove si balla
10. Michele Bravi – Inverno dei fiori
11. Matteo Romano – Virale
12. Fabrizio Moro – Sei tu
13. Aka7even – Perfetta così
14. Achille Lauro – Domenica
15. Noemi – Ti amo non lo so dire
16. DitonellaPiaga e Rettore – Chimica
17. Rkomi – Insuperabile
18. Iva Zanicchi – Voglio amarti
19. Giovanni Truppi – Tuo padre, mia madre, Lucia
20. Highsnob e Hu – Abbi cura di te
21. Yuman – Ora e qui
22. Le Vibrazioni – Tantissimo
23. Giusy Ferreri – Miele
24. Ana Mena – Duecentomila ore
25. Tananai – Sesso occasionale

Quale è la tua reazione?
Dubbioso
0
Felice
0
In Love
0
No comment
0
Triste
0
Sfoglia commenti (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2021 Fashion Life Magazine. All Rights Reserved.

Scorri verso l'alto