Stai Leggendo
Il Borro: Natale nel resort di Ferragamo

 

Il Borro: Natale nel resort di Ferragamo

Il Borro

Il Resort riapre a Natale consentendo agli ospiti di scoprire il fascino della Toscana in uno dei momenti più belli dell’anno.

Il Borro, tenuta vitivinicola toscana nel bacino del Valdarno Superiore di proprietà di Ferruccio Ferragamo dal 1993, fortemente vocata al rispetto dell’ambiente e interamente biologica dal 2015, sarà aperta durante il periodo natalizio, dal 22 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023.

La campagna toscana ha un grande fascino anche nei periodi invernali: i colori della natura, i profumi e le nebbie che si alza tra le colline regalano emozioni straordinarie e invitano a godere del calore degli interni delle case toscane spesso arredate con grandi camini e materiali naturali caldi e avvolgenti.

Il Borro, con le eleganti suite nell’antico Borgo medievale e nel complesso le Aie, con le bellissime Ville che accolgono gli ospiti come una casa, è un luogo ideale per trascorrere le vacanze natalizie offrendo soluzioni diverse e attività su misura per coppie, famiglie e gruppi di amici. In programma: degustazioni guidate all’interno della cantina dove si producono i vini biologici de Il Borro, lezioni di cucina, pensate per adulti e bambini, guidate dall’Executive Chef Andrea Campani, esperienze gourmet dal forte carattere toscano e con prodotti biologici principalmente prodotti in azienda (verdure dell’Orto del Borro, uova, farine di grani antichi, prodotti caseari, olio, miele) e ancora passeggiate a cavallo lungo percorsi esclusivi, trattamenti beauty e benessere alla Spa

La Corte, Speciali menù per la cena della Vigilia, il Pranzo natalizio e il Capodanno sono stati studiati dall’Executive Chef per rendere omaggio alle tradizioni della cucina italiana e ai valori de Il Borro, come i tortellini fatti in casa ripieni di cappone, con brodo di pollo del Valdarno pensati per il menù di Natale.

Il Borro

La tenuta dal 1993 di proprietà di Ferruccio Ferragamo in cui sono impegnati il figlio Salvatore Ferragamo (oggi Responsabile dell’attività vitivinicola e ricettiva de Il Borro) e la figlia Vittoria (Responsabile dell’Orto del Borro e dei progetti speciali), si estende nel bacino del Valdarno Superiore su di una superficie di 1.100 ettari biologici immersi nel cuore della Toscana. Fortemente vocata al rispetto dell’ambiente e dell’ecosistema e interamente biologica dal 2015.

Leggi Anche
Top-Comunicator

Il Borro fa parte dell’Associazione Relais & Châteaux e comprende: un borgo medievale interamente restaurato che ospita al suo interno 38 eleganti e raffinate suites; tre prestigiose ville – Dimora Storica, Villa Mulino e Villa Casetta – e le 20 suits de Le Aie del Borro. Alle soluzioni Relais & Châteaux si aggiungono “I Borrigiani”, tre casali gestiti con la formula dell’agriturismo. E ancora, tre ristoranti: l’Osteria del Borro, Il Borro Tuscan Bistro e il Vin Café, sotto la guida dell’executive chef Andrea Campani; la Spa La Corte, il Borro Bar, il Borro Concept e la Galleria Vino & Arte, rendono l’esperienza ad Il Borro unica nel suo genere.

I vigneti

Parte importante della Tenuta sono la cantina e gli 85 ettari di vigneti dai quali si producono pregiati vini (12 etichette interamente biologiche); Il Borro IGT Toscana Rosso (50% Merlot, 35% Cabernet, 15% Syrah), vino emblema dell’azienda stessa; Bolle di Borro Rosato Metodo Classico (100% Sangiovese) – che matura sui lieviti per 60 mesi, Alessandro dal Borro IGT Toscana Syrah in purezza, Petruna IGT Toscana Sangiovese in purezza, vinificato in Anfora, Polissena IGT Toscana Sangiovese in purezza, Pian di Nova IGT Toscana (75% Syrah, 25% Sangiovese), Borrigiano Valdarno di Sopra Doc (40% Merlot, 35% Syrah, 25% Sangiovese), Rosé del Borro IGT Toscana (100% Sangiovese), Lamelle IGT Toscana Chardonnay in purezza, Vin Santo del Chianti Occhio di Pernice (100% Sangiovese), Grappa del Borro Riserva (Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah).La tenuta comprende anche 33 ettari di uliveti e un frantoio di proprietà̀per la produzione di un eccellente olio extra vergine d’oliva biologico insieme al prestigioso Olio Primo Raccolto extra vergine di oliva biologico; un Orto biologico, un allevamento all’aria aperta e a terra di galline ovaiole, un allevamento di pecore per la produzione di formaggi freschi e stagionati, e 30 arnie da cui si ottiene miele biologico di differenti varietà.

©photo Marco Badiani

Quale è la tua reazione?
Dubbioso
0
Felice
1
In Love
0
No comment
0
Triste
0
Sfoglia commenti (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2021 Fashion Life Magazine. All Rights Reserved.

Scorri verso l'alto